Milano da scoprire: Porta Venezia

Milano da scoprire: Porta Venezia

Oggi a Milano da Scoprire parliamo del quartiere di Porta Venezia, uno dei più vicini al centro e al tempo stesso uno dei più caratteristici e ricchi di storia.

Porta Venezia Milano

Porta Venezia, chiamata fino al 1860 Porta Orientale, è una delle sei porte principali di Milano, ricavata lungo i bastioni spagnoli, oggi demoliti.

Partendo dal celebre Palazzo Castiglioni, il quartiere di Porta Venezia è ricco di edifici Art Nouveau e di palazzi con fini decorazioni liberty, risalenti alla fine dell’Ottocento e all’inizio del Novecento.

Hotel Diana Milano

Da ammirare sono sicuramente l’Hotel Diana (in Piazza Oberdan) e Casa Galimberti (all’angolo tra Via Malpighi e Via Sirtori), facilmente riconoscibile dalle colorate donne in maiolica.

Uno dei più prestigiosi esempi di salotto dell’illuminismo lombardo è invece Palazzo Serbelloni.

In questo edificio coesistono testimonianze di oltre due secoli di storia italiana e internazionale lasciate da personaggi del calibro di Napoleone, Vittorio Emanuele II di Savoia e Klemens von Metternich.

All’interno dei suoi spazi vengono oggi organizzi eventi artistici, culturali, di business e di moda.

Nelle vicinanze si trova uno dei parchi pubblici più importanti di Milano, i Giardini Indro Montanelli.

Questo parco è il luogo ideale per trascorrere momenti di pieno relax, anche assieme al proprio amico a quattro zampe.

Planetario – Milano

Nella zona di Porta Venezia si trova anche il planetario più grande d’Italia, il Civico Planetario Ulrico Hoepli, frequentato ogni anno da migliaia di visitatori.

Qui si trova anche uno degli spazi culturali milanesi più importanti: lo Spazio Oberdan.

Dedicato principalmente all’arte cinematografica, ospita rassegne dedicate a registi, proietta i film più ricercati e ospita mostre d’arte, di fotografia, ed eventi culturali musicali, in grado di soddisfare qualsiasi gusto.

La Villa Reale e il Museo Civico di Storia Naturale sono altre due mete imperdibili.

La prima è una dimora ottocentesca che custodisce un’enorme collezione di opere d’arte.

Il secondo è uno dei più importanti musei naturalistici d’Europa.

Porta Venezia non è però solo cultura, ma anche shopping e vita mondana.

Qui si trova infatti una delle vie più importanti dello shopping milanese: Corso Buenos Aires.

Con i suoi 1600 metri di lunghezza, Corso Buenos Aires è una delle passeggiate commerciali più lunghe d’Europa.

Il quartiere di Porta Venezia è anche uno dei più apprezzati per quanto riguarda le proposte culinarie.

Questa è una delle zone più ricche di ristoranti etnici e un punto di riferimento per chi vuole mangiare o provare ristoranti di altre nazionalità.

Delicatessen” , ad esempio, è uno shop-ristorante specializzato in pietanze altoatesine, mentre “Bjork” è il primo bistrot gastronomico svedese insediatosi a Milano ed offre esclusivamente piatti contemporanei ispirati alla tradizione scandinava.

“Maruzzella” è uno dei posti migliori nel quale mangiare la pizza napoletana a Milano.

Ultimo ma non meno importante, Porta Venezia è anche il quartiere simbolo della Milano gay friendly. Proprio qui si svolge ogni anno il Milano Pride e le strade si animano di eventi e manifestazioni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.