Diario di una stagista: Take it easy

Diario di una stagista: Take it easy

Oggi al diario di una stagista affrontiamo il momento della scelta delle vacanze, vi consiglio di stare “take it easy” perché ci penso io a voi.

E’ già passata una settimana all’inizio della stagione estiva quindi aprite il vostro calendario e iniziate a pensare al periodo che preferite.

Questa pagina di diario vi offre utili consigli, se siete indecisi, sulla prossima destinazione e spero per voi che non abbiate ancora prenotato.

Altrimenti, non c’è problema, potete tranquillamente disdire e cambiare meta.

Siete pronti a scoprire il vostro viaggio in base alla vostra personalità?

Vivi la tua vacanza

Ognuno di noi ha una propria personalità e carattere quindi necessita di una diversa avventura da vivere.

L’idea è venuta da parte degli esperti di TherapyChat, una piattaforma di psicologia online secondo i quali anche i tratti della personalità giocano un ruolo determinante nella scelta delle nostre mete estive.

Partiamo col analizzare il profilo delle persone più stressate per motivi lavorativi e personali. La meta giusta per queste tipo di persone è lontano da qualsiasi forma di caos quindi immergetevi a contatto con la natura (percorsi di benessere in alta montagna).

Le persone più positive e ottimiste hanno bisogno di esperienze gratificanti ed energetiche, soprattutto dal punto di vista fisico. Mare o montagna non importa, l’importante per voi è divertirvi.

Passiamo alle persone più tranquille e pacate: dovrebbero organizzare una vacanza culturale per apprendere nuove conoscenze, magari insieme a un gruppo di amici.

Questo tipo di viaggio vale anche per le persone che sono super attente.

I più avventurosi che hanno una personalità imprevedibile e molto aperte potrebbero puntare per una vacanza a sorpresa; dovrebbero scegliere la meta anche il giorno stesso.

Per i generosi ho selezionato attività di volontariato, gite di campeggio a contatto con la natura ma anche in compagnia di amici al fine di condividere con qualcuno i bei momenti.

Gli estroversi hanno bisogno di vivere la vita notturna quindi dovrebbero scegliere posti in cui si trovano tantissimi locali e discoteche.

Al contrario, per le personalità introverse una vacanza in solitaria è spesso la scelta migliore.

Gli empatici, ottimi comunicatori, dovrebbero rivolgersi ad agenzie per partire con un viaggio organizzato perché non riuscirebbero a non socializzare.

Voi a quale personalità appartenente?

Consiglio musicale

L’estate è il periodo in cui la musica si riaccende e anima ancora di più la nostre giornate e soprattutto qualsiasi meta che sceglierete dovrà avere una colonna sonora.

Una canzone che può fare da filo conduttore a tutti i vostri viaggi a seconda della vostra personalità è l’inno energico “No stress” di Marco Mengoni.

Diario di una stagista: Take it easy

Come ha sottolineato Marco Mengoni:

“No Stress” è un inno energico e vitale, un invito a trovare il proprio spazio e il proprio rituale, che ci allontani dalla frenesia in cui siamo immersi per creare quello che potrebbe essere quasi un nostro personalissimo mantra, che regali positività e ci permetta di ricaricare le batterie.

Quindi dopo, questa spiegazione, direi che è la colonna sonora perfetta per qualsiasi genere di viaggio che dovrete affrontare.

Allora avete preso tutte le informazioni necessarie per poter organizzare il vostro viaggio? E’ arrivato il momento di darsi da fare, affrettatevi … Mare o montagna? Viaggio solitario o in compagnia?

Chiara Denti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
Open chat