• Home
  • /
  • dj
  • /
  • FIM il Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale

FIM il Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale

FIM il Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale

Che la musica sia un ponte che permette di collegare spazi, tempi e generazioni diverse, è poco ma sicuro.

Proprio da questa premessa è nato FIM, il Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale, la cui settima edizione si svolgerà a Milano il 16 e il 17 maggio 2019.

FIM Milano 2019

Grazie alla partecipazione di professionisti del settore musicale e di diversi musicisti, il FIM mira a diffondere la cultura della musica e a formare i giovani all’ascolto consapevole, offrendo workshop, laboratori, seminari, esposizioni, spazi per esibizioni live e promozione attraverso i social.

Inoltre, il Salone ambisce a incentivare la cooperazione e l’aggregazione tra gli operatori del settore musicale per fare conoscere i tantissimi mestieri che ruotano intorno al mondo della musica, avvicinando i giovani alla musica vissuta da protagonisti.

Uno dei più grandi pregi di FIM è quello di avere come partner alcuni tra i centri di ricerca più prestigiosi del Paese: il Politecnico di Milano, ad esempio, presenta proprio al Salone il corso di laurea magistrale in Music and Acoustic Engineering.

FIM riunisce in un’unica rete università, centri di ricerca, scuole di musica pubbliche e private provenienti da tutta Italia, istituzioni regionali e comunali, musei, importanti aziende ma anche piccoli e medi imprenditori.

Molti gli ospiti internazionali che contribuiscono inoltre a rendere il Salone interessante anche oltre confine.

La centralità rivestita dalla formazione e dalla didattica si esprime anche nella dedica di questa settima edizione a Leonardo Da Vinci, di cui ricorre il cinquecentenario della morte.

Per questa ragione, i laboratori interesseranno, oltre che i tradizionali dipartimenti musicali, anche quelli di ambito tecnologico, informatico, artistico, letterario e storico (tutte le arti in cui si distinse il Maestro), in un viaggio che parte dal Rinascimento per arrivare fino alla nostra epoca digitale.

Non manca poi la parte di comunicazione e social grazie all’iniziativa FIM On Air, che offre la possibilità a tutti i musicisti di venire intervistati da radio, tv, portali e blog musicali.

Tutto ciò permette agli esordienti di mettersi alla prova con il versante della comunicazione e al tempo stesso farsi conoscere.

Tra i media partner del Salone per quanto riguarda l’on air ci sarà anche SilverMusic Radio, che è già molto attenta al panorama degli emergenti, ai quali riserva uno spazio il lunedì mattina all’interno del programma “Radio Date” condotto dal Dr. JoeSetty.

Un’ultima informazione degna di nota è che tutti gli eventi del Salone saranno gratuiti e ad accesso libero, a testimonianza del fatto che lo scopo principale del FIM è avvicinare alla cultura musicale, che non deve essere solo elitaria.

I risultati riportati dalle scorse edizioni sono stati più che lusinghieri e sicuramente anche la settima edizione vedrà una grande partecipazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.