Let’s Talk About: Marvin Gaye

Let’s Talk About: Marvin Gaye

Per Let’s Talk About protagonista la black music con la voce di Marvin Gaye mi raccomando sempre connessi su Silvermusic Radio a MRP ON AIR.

Marvin Gaye

Sono molto entusiasta di aprirvi il mondo delle voci black perché ne ammiro moltissimi.
Marvin è stato un artista di spicco genio raffinato si è inoltre definito un’interprete ammiccante, ha avuto ben 41 singoli nella top 40 di Billboard.

La sua storia avrà un epilogo tragico ma andiamo per gradi…il  padre predicatore fu una figura negativa ed ebbe una sola influenza positiva ovvero farlo cantare nel coro della parrocchia.

Aveva un grande talento per il canto gospel ed era abile al pianoforte e la batteria, purtroppo la figura paterna lo ostacolò nel diventare ma per fortuna non ci riuscì.

La musica è stata l’alternativa per sfuggire al contesto familiare triste, la Motown casa discografica molto famosa ai tempi lo scritturò e nel 1963 iniziò la sua scalata.

Si impose con l’album “What’s Going On” enorme trionfo, Marvin aprì la strada ad artisti afro-americani nel campo musicale.

La sua fine fu drammatica, minacció di suicidarsi diverse volte per via del rapporto turbolento con il padre e proprio quest’ultimo che gli aveva dato la vita gliela tolse il 1 aprile 1984 sparandogli.
Finisce così la storia di questo  indimenticabile interprete.

Sexual Healing 

Let’s talk about: Marvin Gaye – Sexual Healing

Pubblicata nel 1982, sonorità straordinaria accompagnata dalla sua voce incredibile ne fa uno dei tanti lavori indimenticabili, ammetto è la mia preferita.

La scrisse dopo essersi trasferito in Belgio per fuggire da un periodo buio colmo di depressione e dipendenza da cocaina.

Ha venduto oltre un milione di copie, ricordo il documentario sulla sua vita che ho visto recentemente, durante un concerto la intonò e in modo molto sensuale si tolse la camicia mandando il pubblico femminile in delirio.


Marina Auleta 

  • Diario di una stagista: Talking to the people
    Dal blog #MRP75 di Marco Racchella Diario di una stagista: Talking to the people Ciao giovani, oggi non vi parlerò di un mio fatto personale ma il diario di una stagista, “Talking to the people” sarà dedicato interamente a una storia di una persona.
  • Diario di una stagista: Spargere briciole
    Dal blog #MRP75 di Marco Racchella Diario di una stagista: Spargere briciole Dal diario di una stagista oggi affrontiamo un tema attuale: Spargere briciole.
  • Diario di una stagista: About Time
    Dal blog #MRP75 di Marco Racchella Diario di una stagista: About Time Oggi il diario di una stagista assume un tono nostalgico perchè parliamo di rimpianti: About Time.
  • Diario di una stagista: Open your mind
    Dal blog #MRP75 di Marco Racchella Diario di una stagista: Open your mind Oggi dobbiamo essere creativi al cento per cento quindi dal diario di una stagista: open your mind.
  • Diario di una stagista: Le sorprese inaspettate
    Dal blog #MRP75 di Marco Racchella Diario di una stagista: Le sorprese inaspettate Buonasera ragazzi, si avvicina Pasqua quindi nel diario di una stagista diamo spazio alle sorprese inaspettate.

Marco Racchella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
Open chat