Diario di una stagista: Normalità leggerissima

Diario di una stagista: Normalità leggerissima

Oggi al diario di una stagista diamo spazio alla Normalità leggerissima.

Voi vi starete chiedendo che cos’è la normalità leggerissima? Si tratta di un termine che ho inventato alludendo alla canzone, portata a Sanremo 2021, da Colapesce e Dimartino però piuttosto di utilizzare il titolo “Musica leggerissima”, ho sostituito “musica” con “normalità”.

Dopo aver vissuto un anno in maniera insolita è arrivato il momento di mettere un pò di normalità leggerissima ovvero lasciare alle spalle il periodo buio che abbiamo vissuto cancellando i tristi ricordi.

Però non si tratta di vivere una normalità consueta ma di una normalità melodica.

So, è difficile dimenticare un anno tragico ma la maggior parte delle volte, la vita ci insegna a vivere con più spensieratezza altrimenti finiamo a farci troppi problemi.

Spesso tra i discorsi delle persone si sente la famosa frase “finalmente stiamo ritornando alla normalità” ma ragionando in questo modo finiamo sempre ad avere uno sguardo nei confronti del passato.

Cari giovani, cerchiamo di voltar pagina e soprattutto mettiamoci la musica leggerissima.

Ritorno all’università

Dopo tanto tempo, oggi sono ritornata all’università ed è stato strano rivedere le mie amiche, i docenti e le aule universitarie.

In un primo momento mi sono riaffiorati una serie di ricordi: i primi esami, le elezioni nelle aule, i discorsi delle pause pranzo, il ripasso pre-esame, i momenti di sconforto …

Chi l’avrebbe mai detto che avrei rimpianto i vecchi momenti. Il motivo di questa nostalgia sta nel fatto che ho frequentato l’università in presenza solo per un anno in mezzo, se fossi andata all’università per tre anni consecutivi magari non avrei avuto questi pensieri.

Però come vi ho consigliato dobbiamo affrontare le nostre nostalgie con normalità leggerissima quindi non dovremmo fare questi discorsi.

Consiglio musicale

Il mio consiglio musicale è “Musica leggerissima”:

Diario di una stagista: Normalità leggerissima – Consiglio

Vi riporto il chorus della canzone:

Metti un po’ di musica leggera
Perché ho voglia di niente
Anzi leggerissima
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo

Per concludere questa pagina di diario vi comunico una frase che ho inventato giocando con il testo della canzone: “Metti un pò di normalità leggerissima perchè ho voglia di vivere con più tranquillità, uscire senza premure vivendo la giornata”.

Chiara Denti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
Open chat