Diario di una stagista: La direzione è verso le stelle

Diario di una stagista: La direzione è verso le stelle

Eccomi ritornata dopo un pò di tempo, dal diario di una stagista: La direzione è verso le stelle.

Come state trascorrendo le vacanze? Parto col dirvi che la stagista è già andata in vacanza la settimana scorsa a San Vicenzo, provincia di Livorno in Toscana.

Ho trascorso sei giorni all’insegna del relax: sveglia al mattino per passeggiata sulla spiaggia, subito dopo colazione per ricaricare le energie esaurite dai 3 Km; la mattina restavo in spiaggia a prendere il sole e a fare acquagym.

Dopo la pausa pranzo ritornavo sotto l’ombrellone a fare parole crociate, lettura di un libro, bagno in mare … Arrivavo la sera stanca anche perchè facevo molte passeggiate sulla spiaggia. Un giorno ho superato anche i 20 Km.

Come avrete già capito dal titolo della mia pagina di diario l’argomento di cui vi voglio parlare non sono le mie vacanze ma voglio sapere se ieri sera avete visto le stelle cadenti.

Purtroppo io non sono stata fortunata perchè non ho visto alcuna meteora cadere. Per chi si trovasse nella mia stessa situazione, state tranquilli perchè secondo gli esperti abbiamo ancora delle speranze.

Non è troppo tardi

Con il passare degli anni,la notte nella quale si può osservare il picco dello sciame delle Perseidi si è spostata nel tempo diventando quella tra il 12 e il 13 agosto. In questa notte si potranno vedere addirittura 100 stelle cadenti in un’ora.

Nel periodo compreso tra il 25 luglio e il 16 agosto ci sarà il passaggio dello sciame meteorico delle Perseidi. Ciò avviene quando la Terra, durante il suo tragitto di rivoluzione, attraversa nuvole di detriti e polveri lasciati dalle comete lungo la loro orbita attorno al Sole.

Curiosità

Perchè le stelle cadenti si chiamano Perseidi? Il motivo è molto semplice: le stelle cadenti sembrano provenire dalla costellazione di Perseo che si trova sotto la famosa costellazione di Andromeda. Quindi per avere più probabilità di vederle bisogna puntare lo sguardo verso l’area a nordest del cielo, in direzione della costellazione di Perseo, tra Andromeda e Cassiopea e il pentagono dell’Auriga.

Ispirazione

Questa notte speciale ha ispirato molti scrittori, poeti, cantanti, artisti.

Mi ha colpito la citazione di Bob Marley:

Se esprimi un desiderio è perché vedi cadere una stella, se vedi cadere una stella è perché stati guardando il cielo, se stai guardando il cielo è perché credi ancora in qualcosa.

Le stelle sono sempre state un punto di riferimento anche nell’antichità, spesso associate ai sogni e ai desideri. Come ho scritto nella mia canzone, “Questione di Fortuna“, la direzione è verso le stelle.

Consiglio musicale

Ho in mente tantissime canzoni che hanno come tematiche le stelle ma voglio consigliarvi la canzone, appena uscita di Ermal Meta, “Stelle cadenti”.

Diario di una stagista: La direzione è verso le stelle – Stelle cadenti

Il cantautore pugliese ha scelto di far uscire proprio il 10 agosto, notte di San Lorenzo in cui i volti sono alzati verso il cielo per vedere proprio quante più stelle cadenti possibili.

Se volete scoprire alcuni miei desideri vi rimando a questa pagina di diario. Vi auguro Buona Fortuna e Buon Ferragosto!

Chiara Denti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
Open chat