Diario di una stagista: Le sorprese inaspettate

Diario di una stagista: Le sorprese inaspettate

Buonasera ragazzi, si avvicina Pasqua quindi nel diario di una stagista diamo spazio alle sorprese inaspettate.

Fra pochi giorni, piccoli e grandi apriranno il loro uovo di Pasqua non solo per mangiare il cioccolato ma anche per scoprire che cosa troveranno all’interno.

Lo stato d’animo di provare sorpresa avviene soprattutto durante i momenti di festa: compleanni, Natale, Pasqua, anniversari ….

E’ bello ricevere ma anche sorprendere le persone che ami con qualcosa che le renderà felici.

Che cos’è la sorpresa?

Voi vi siete mai chiesti perchè la sorpresa suscita in noi quella sensazione di gioia ed euforia?

Per la psicologia, la sorpresa occupa una posizione centrale a livello cognitivo infatti viene considerata come emozione fondamentale, come la paura, il disgusto, la tristezza, la rabbia e la gioia.

Dato che si tratta di un’emozione primaria coinvolge la mimica facciale: le sopracciglia sono rialzate e incurvate, a volte con comparsa di rughe orizzontali sulla fronte, gli occhi sono sgranati e la mascella inferiore è rilasciata con conseguente apertura della bocca.

La sorpresa è anche l’emozione più breve: dura solo una frazione di secondo. Subito dopo il cervello inizia l’analisi dell’evento e, in base al risultato, passa a un’altra emozione: felicità, paura, tristezza …

Quasi ogni emozione nasce da una sorpresa, perché implica che abbiamo colto qualcosa di nuovo e importante.

Ci sono vari motivi per cui le persone si sorprendono: regalo inaspettato, gesto romantico, esplorare nuovi paesaggi, atteggiamenti quotidiani che ci lasciano senza parole perchè mai avremmo pensato che sarebbe successo.

Come diceva Sofocle:

La gioia più grande è quella che non ci si aspettava.

(Sofocle)

Consiglio musicale

Oggi il consiglio musicale che vi propongo è datato 1998: “Thank you” di Dido.

Diario di una stagista: Le sorprese inaspettate

La cantante ringrazia il suo ex-fidanzato per averle donato il giorno migliore della sua vita.

Si tratta di una bellissima dichiarazione d’amore ma si potrebbe riadattare il testo, soprattutto il ritornello, con un altro scopo, per ringraziare tutte le persone che ogni giorno ci sorprendono tramite gesti, parole e messaggi.

Nell’ultimo periodo è difficile provare la sensazione di stupore e sorpresa, vista la tragica situazione che si sta svolgendo in Ucraina, poiché continua ad espandersi nell’umanità solo terrore e panico.

Dopo due anni di restrizioni, è arrivato il momento di tornare a regalare sorprese alle persone perchè solo così riusciremo a superare la solitudine.

Cari ragazzi, io vi auguro Buona Pasqua e soprattutto vi invito a compiere piccoli gesti per sorprendere chi vi sta a cuore.

P.S: mi raccomando aprite anche l’uovo per scoprire quale sorpresa vi riservi!!!!

Chiara Denti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
Open chat