In attesa della fase due…

In attesa della fase due…

In attesa della fase due arriva la fase 1/mezzo.

In una situazione di estrema gravità dove il COVID 19 la sta facendo da padrone, siamo tutti in attesa dell’ inizio della rinascita.

In un mondo che sta diventando surreale in Europa si litiga come aiutarci, nelle politiche interne si litiga perché gli aiuti non vanno bene e sono poco incisivi e negli altri stati tutti dicono di guardare all’ Italia per come sta gestendo la situazione.

Intanto nel resto del mondo il Presidente degli Stati Uniti d’ America Trump taglia i contributi All’ O.M.S. accusandoli di essere filo cinesi e di aver ritardato la comunicazione sulla gravità dell’ epidemia.

Lo scenario è drammatico, siamo alle sesta settimana di quarantena ( almeno a Milano ) .

Oggi però c’è un minimo di speranza che si accende: sono stati annunciati i primi e reali contributi ai cittadini con l’ erogazione dei famosi 600 Euro.

Tantissime le domande e speriamo che siano altrettante le risposte per poter dare un minimo contributo ai lavoratori che si ritrovano a casa senza sapere se mai torneranno a lavorare come prima e come sarà il domani lavorativo.

Si cercano idee ( più o meno stravaganti ) per la fase due

Intanto si cercano idee per cercare una normalità nel post.

La notizia che oggi la fa da padrona è la costruzione di barriere di plexiglass negli ombrelloni dei nostri lidi.

Vere e proprie ” gabbie ” trasparenti per permetterci di andare in spiaggia e avere una sembianza di estate.

IL CALCIO E’ SEMPRE IL CACIO

Un altro ambiente dove si continua disperatamente a cercare una soluzione è quello del calcio.

E’ ovvio, con tutto l’ indotto che il mondo del calcio, dare uno stop definitivo è difficile.

Dagli sponsor delle squadre di Seria A alle bancarelle fuori dagli stadi la perdita è enorme ed è per questo motivo che ogni giorno si prospettano soluzioni ( a volte pindariche ) per poter terminare le competizioni nazionali ed europee.

A tal proposito la UEFA ha prospettato di portare a termine le due competizione europee ( Champions ed Europa League ) ad agosto con partite secche in campi neutri a porte chiuse.

Giusto? Sbagliato? Non lo so, ma a volte mi sembra forse tutto un po’ assurdo, se volete ogni giorno alle 10.40 ne parleremo con Fulvio Floridia in diretta su www.silvermusicradio.it .

FASE DUE – ITALIA

La fase due… quella che tutti chiamano ” LA NUOVA NORMALITA’ ” prima o poi dovrà arrivare, ma saremo pronti?

Nonostante le notizie che ci arrivano dalla stampa e dalla televisione in Spagna dopo solo 15 giorni di lockdowd iniziata la riapertura graduale di alcune attività, in Francia si riaprirà il 14 Maggio ( 1 mese di Lockdown ) noi siamo alle sesta settimana e siamo ancora in alto mare.

Non voglio fare il disfattista o l’ esterofilo, ma una domanda ragionevole viene da farsela: perché?

Ad ognuno di voi lascerò dare la propria risposta intanto sogniamo un’ estate in ” gabbia ” trasparente, un campionato di calcio in formato turbo compresso e una NUOVA NORMALITA’.

Marco Racchella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Follow me on Twitter

Torna in alto