Milano da scoprire: Chinatown

Milano da scoprire: Chinatown

Milano da scoprire oggi ci porta alla scoperta del quartiere cinese.

Ogni grande città del mondo ha la sua Chinatown e Milano non fa eccezione.

Via Paolo Sarpi Milano

Il quartiere cinese del capoluogo lombardo è un luogo affascinante, situato a ridosso del centro, che si estende tra Moscova e il Cimitero Monumentale e ha il suo fulcro nella celebre via Paolo Sarpi.

Si tratta di un quartiere ormai perfettamente integrato nella vita e nella cultura cittadina, che tuttavia conserva ancora nelle strade i suoi colori caratteristici, i profumi delle spezie orientali, i manifesti e le insegne in ideogrammi.

La zona, inizialmente conosciuta come “borgo degli ortolani”, subì una forte immigrazione cinese a partire dagli anni ’20, quando in città arrivò un primo gruppo di persone provenienti dalla povera regione del Zhejiang.

Dalla fine degli anni ‘90 ebbe inizio il boom di questa zona, con l’apertura di centinaia di esercizi commerciali al dettaglio: nacque così la Chinatown dei negozietti che conosciamo attualmente.

Milano – foto di Andrea Cherchi – MILANO TODAY

Via Paolo Sarpi è l’arteria centrale del quartiere cinese di Milano.

Riqualificata tra il 2010 e il 2011, oggi è una strada pedonale piacevole da percorrere, con molti negozi e spazi verdi.

Il bello di Chinatown è che qui puoi trovare di tutto, spesso a prezzi irrisori: parrucchieri, macellai, atelier, gioiellerie.

I negozietti che vanno per la maggiore sono però quelli dedicati alla telefonia e alle imitazioni di capi d’abbigliamento a basso costo.

Nel quartiere Sarpi le eccellenze meneghine convivono egregiamente con la realtà cinese odierna.

Emblematico è il caso della Ravioleria Sarpi, pluripremiata per la qualità dei suoi ravioli, che si rifornisce dall’adiacente macelleria Sirtori, bottega storica di Milano risalente al 1931.

Ravioleria Sarpi Milano

In via Canonica si trova invece Kathay Food, il più grande supermarket etnico d’Italia, che offre più di 10.000 prodotti alimentari tipici, dalla Thailandia al Brasile.

Una delle mete imprescindibili di Chinatown è l’Oriental Mall.

Questo centro commerciale a cinque piani ospita due supermercati, un ristorante italo-cinese, un centro bellezza con massaggi tradizionali, una sala da tè e da joga e vari negozi di abbigliamento e hi-tech.

Chinatown è inoltre l’unica zona di Milano dove si può bere il vero bubble tea.

Questa super bevanda a base di tè e latte arriva da Taiwan e può essere gustata in diverse varianti, ad esempio quella al lychee di QqTea.

lychee di QqTea

L’avvenimento imperdibile per tutti gli amanti della cultura del paese del sol levante è senza dubbio il Capodanno Cinese, nel mese di febbraio.

In questa occasione tutta Chinatown si tinge di rosso e viene animata da eventi, spettacoli e dalla coloratissima parata tradizionale (con l’immancabile dragone gigante!).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.