Milano da scoprire: Bicocca

Milano da scoprire: Bicocca

Milano Da scoprire oggi parla di Bicocca… Quando si parla di Bicocca in molti immediatamente pensano ad una delle università più importanti di Milano.

Università Bicocca Milano

In realtà attorno a questo polo universitario si sviluppa un quartiere dalla storia antica e travagliata.

Inizialmente qui si trovava una vasta zona di campagna, dove sorgeva una residenza degli Arcimboldi chiamata “Bicocca”, dalla quale prese il nome la zona.

Ben presto i campi lasciarono il posto alle fabbriche, trasformando la Bicocca in una delle principali aree industriali del capoluogo lombardo.

Per molti decenni questo quartiere ha rappresentato il simbolo dell’industrializzazione lombarda, elemento trainante dell’economia dell’intero Paese.

Proprio qui sorgeva ad esempio lo stabilimento della Pirelli, nota casa produttrice di pneumatici.

A partire dagli anni ’80 però si ebbe un grosso calo di produzione e per la zona divenne necessaria un’importante opera di riqualificazione.

SCARICA SMcard di SMradio

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

Ad oggi il quartiere Bicocca appare quindi molto diverso da quello che era un tempo, ma nonostante ciò i suoi simboli non sono andati perduti.

Dal 2004, ad esempio, l’antico hangar appartenuto all’Ansaldo-Breda si è trasformato nell’Hangar Bicocca, uno spazio espositivo per l’arte moderna, mantenendo però inalterata la sua struttura originaria.

L’edificio ospita all’interno dei suoi 15.000 metri quadrati di spazio espositivo un ricchissimo programma di mostre di arte contemporanea, sia personali che collettive, oltre ad installazioni permanenti, una sala lettura, un bistrot e un bookshop.

All’ingresso dell’Hangar si viene accolti da “La Sequenza”, installazione permanente di Fausto Melotti.

Una serie di moduli di diverse altezze sono collocati a diversi livelli di profondità e sembrano proteggere l’entrata e, allo stesso tempo, accogliere il visitatore, invitandolo a compiere un simbolico “passaggio” verso l’arte ospitata all’interno.

Un’altra delle esposizioni permanenti è “I Sette Palazzi Celesti” di Anselm Kiefer.

Poco lontano si trova inoltre il Bicocca Village, che comprende anche un cinema multisala molto frequentato soprattutto dagli studenti dell’università.

Bicocca Village Milano

Il polo universitario dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca è infatti uno dei più grandi del capoluogo lombardo e ospita le facoltà di Economia, Scienze matematiche, fisiche e naturali, Statistica, Sociologia, Scienze della formazione, Giurisprudenza, Medicina e Psicologia.

Il quartiere vede anche la presenza di uno dei teatri più importanti di Milano, il Teatro degli Arcimboldi.

Teatro Arcimboldi MIlano

Nato inizialmente come surrogato del più celebre Teatro alla Scala, qui si tengono oggi moltissimi concerti, spettacoli e rappresentazioni di rilievo nazionale.

Da un punto di vista urbanistico la Bicocca è poi una zona estremamente accogliente e vivibile, facile da raggiungere con i mezzi e ricca di aree verdi e spazi pubblici.

2 Comments

  • Amleta Bloom

    Luglio 19, 2019 at 12:21 pm

    Ciao Marco, piacere di conoscerti 😊 Io ho vissuto per un periodo a Città Studi,ma non studiavo piuttosto lavoravo, e sentivo parlare alcuni miei amici del Bicocca,facoltà di Psucologia. Ma non avrei mai immaginato un posto del genere con queste costruzioni fantascientifiche. Devo dire che sono un’attrazione magnifica e se qualche volta andrò a Milano mi piacerebbe vederle. Io adoro le architetture strane, tipo Cebtre Pompidou di Parigi, e sono molto affascinata dallr creazioni della fantasia umana 😆

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.