• Home
  • /
  • Cinema
  • /
  • Luke Perry e il suo Dylan McKay: un pezzo di anni ’90 che se ne va

Luke Perry e il suo Dylan McKay: un pezzo di anni ’90 che se ne va

Luke Perry e il suo Dylan McKay: un pezzo di anni ’90 che se ne va

Per qualche strano motivo, tutti siamo portati a credere che i beniamini di film e serie tv che hanno segnato la nostra adolescenza siano in qualche modo destinati a rimanere cristallizzati nel tempo, mentre noi cresciamo e invecchiamo.

Per questo motivo, vedere foto attuali di Sylvester Stallone o John Travolta ci lascia ogni volta l’amaro in bocca e uni po’ spaesati, facendoci realizzare che il tempo passa realmente per tutti.

A maggior ragione lo shock aumenta quando un artista passa a miglior vita, come nel caso di Luke Perry, scomparso ieri all’età di 52 anni.

Con lui non se ne va solo un attore, ma anche un pezzetto degli anni ’90.
Luke Perry aveva infatti raggiunto la fama a livello mondiale grazie al telefilm “Beverly Hills 90210”, che ha segnato i ricordi di migliaia di adolescenti negli anni ’90.

beverly hills 90210

Il suo Dylan McKay, bello e tenebroso, era una sorta di James Dean rivisitato, un duro dal cuore tenero, ribelle senza una causa, lacerato dall’amore per la mora Brenda Walsh, ma attratto dalla bionda Kelly Logan.

Girava a bordo di una motocicletta, indossava un giubbotto di pelle nera e si portava dietro il dolore per la separazione dei genitori e la voglia di trasgredire a ogni costo, fino a cadere nel vizio dell’alcol.

Bello e dannato, Dylan McKay aveva conquistato il cuore di tutte le ragazze, e allo stesso modo anche Luke Perry.

Gli ex-adolescenti di Beverly Hills sono ancora oggi così conosciuti e apprezzati da aver portato, proprio in questi giorni, all’annuncio del sequel di “Beverly Hills 90210” con i protagonisti originari.

Luke Perry, a causa di altri impegni, non aveva firmato il contratto, ma aveva comunque garantito la sua partecipazione eccezionale a qualche episodio.

Luke Perry però ha ricoperto ruoli importanti anche in altre serie famose, come “Oz”, “Body Of Proof” e “Riverdale”, e aveva appena ultimato le riprese del prossimo film di Quentin Tarantino, in uscita il 9 agosto, intitolato “C’era una volta a Hollywood”.

Questa sarà l’ultima volta in cui vedremo Luke Perry sul grande schermo, ma il suo ricordo e quello del bel tenebroso Dylan McKay sopravvivranno nei cuori di molti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.