Diario di una stagista: Il potere della musica

Diario di una stagista: Il potere della musica

E’ giovedì questo significa che c’è il diario di una stagista: Il potere della musica.

Vi ho parlato di sogni, giudizi, desideri, passioni giovanili ma ho tralasciato un argomento che mi sta a cuore.

Che significato ha per me la musica?

La musica riveste un ruolo importante nella mia vita e mi ha sempre accompagnata, in qualsiasi momento.

Ho sempre dedicato tanto tempo alla musica: dalle lezioni di canto, solfeggio, pianoforte che riempivano le mie giornate dopo scuola.

Ho continuato il percorso fino al periodo del Liceo. Poi ho smesso di frequentare, ma non mi sono mica fermata.

Se vuoi coltivare un sogno e soprattutto hai una passione, devi fare dei sacrifici.

La musica ha scelto me

Diario di una stagista: Il potere della musica

Penso sempre che se non ci fosse la musica non prenderei la vita alla stessa maniera.

Non so quando ho scelto la musica, a volte condivido l’idea di molte persone che hanno la mia stessa passione, quella che la musica abbia scelto me.

Non sono mai stata una bambina appassionata di cartoni animati ma non potevate togliermi l’appuntamento a Novembre dello Zecchino d’Oro.

Nel giro di una settimana imparavo tutte le canzoni a memoria e per Natale mi regalavano sempre il cd.

Mia mamma ha avuto anche la brillante idea di creare delle palette in legno per votare le migliori canzoni. A pensarci mi emoziono ancora.

Lo so, voi starete pensando che sia pazza ma la cosa curiosa che mi lascio coinvolgere tuttora dalla musica.

Certo, sono cresciuta anch’io. Con il tempo l’appuntamento fisso è diventato Sanremo.

In quella settimana devo ascoltare tutte le canzoni, per arrivare alla serata finale e cantarle tutte davanti alla tv.

E ovviamente non può mancare il mio giudizio. Devo anche dire che ho sempre azzeccato le classifiche.

La musica comunica emozioni

La musica è l’unico mezzo di comunicazione che ha il potere di trasmettere emozioni.

Una canzone può esprimere diversi stati d’animo: tristezza, paura, solitudine, gioia, rabbia potrei stare qui all’infinito.

E’ questo il potere che la contraddistingue.

Quando ascolto una canzone mi lascio coinvolgere e trasportare dal suo “mood”.

Consigli

I miei insegnanti di musica, che ho cambiato nel corso dei miei studi, mi hanno sempre dato ottimi consigli.

Mi ricordo che provavo all’infinito i vari pezzi e tormentavo i miei insegnanti se potessi farcela.

E questo succedeva sempre ogni anno durante la lezione che precedeva il saggio finale.

Loro mi tranquillizzavano e mi dicevano: “non importa se farai errori, l’importante è che emozioni”.

Con il tempo, mi ha accompagnato mia sorella, con la chitarra, quindi ho imparato a gestire le mie ansie pre-performance.

Senso di libertà

Quando canto sento quel senso di libertà.

Mi libero dai problemi che si presentano durante le mie giornate impegnative e mi lascio trasportare.

Quando sono arrabbiata, felice, pensierosa, delusa mi sfogo con il canto. Ovviamente scelgo le canzoni in base al mio stato d’animo.

Una canzone per voi

Diario di una stagista: Il potere della musica Vivo per lei

Come sempre vi lascio il mio consiglio musicale.

“Vivo per lei” un brano che esprime l’amore per la musica, portata al successo da Andrea Bocelli e Giorgia.

“Vivo per lei perché oramai
io non ho altra via d’uscita,
perché la musica lo sai
davvero non l’ho mai tradita”

A proposito di musica, noi ci sentiamo sempre su SilverMusic Radio, ogni martedì e giovedì, insieme a Marco e Marina.

Chiara Denti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
Open chat