Quando fare il proprio lavoro diventa un piacere.

 Voglio partire così! ASCOLTARE PER DIVERTIRSI!

Quando fare il proprio lavoro diventa un piacere forse non lo si può più chiamare lavoro.

Fare lo speaker radiofonico è un’ emozione continua e lavorare con persone con cui c’è particolare feeling diventa tutto più coinvolgente.

Il morning show che conduco su www.silvermusicradio.it con Andrea Zaccaro e Fabrizia De Andrè è stato anche per me una sorpresa!

Le affinità, la passione per la radio e la voglia di divertirci insieme ha creato subito una buona amalgama.

Questo può essere considerato ancora lavoro?

Molte persone mi dicono che fare lavori che danno la possibilità di interagire con la gente, di parlare semplicemente davanti ad un microfono, di poter influenzare ( tanto o poco che sia ) l’ opinione altrui non può essere considerato un lavoro a tutti gli effetti.

Per me invece E’ IL LAVORO PIU’ BELLO DEL MONDO e come tale va preso e gestito.

Vi racconto cosa fa uno speaker radiofonico che conduce un quotidiano quando non è in onda:

  • Social network sempre accesi con le notifiche su tutti i più importanti siti di news
  • Chat sempre in funzione con la redazione per selezione delle notizie da commentare il giorno dopo
  • Riunioni telefoniche con i propri colleghi almeno 3/4 volte al giorno per preparare copione.
  • Capacita’ di selezione di tutto quello che accade nel mondo per essere sempre accattivante nei confronti del pubblico.
  • Sveglia alla mattina almeno 2 ore prima per scaldare la voce e leggere tutte le news della notte o della mattina stessa.
  • ANDARE ON AIR.

Questo non è lavorare? a mio giudizio sì!

Ciò detto rimane un lavoro che non è paragonabile a lavori fisicamente usuranti, ma vi posso assicurare che se a tutto quello che vi ho elencato prima inserite anche una vita privata a volte diventa difficile.

Oramai il mondo delle web radio sta diventando una realtà sempre più concreta e ciò ovviamente comporta sempre più impegno e concentrazione da parte di tutti quelli che ne fanno parte. ( Leggi qui da Milano Reporter la rubrica Microfoni aperti )

img_0052

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.